Immatricolazioni e Iscrizioni

  • Come è fatto valere il parametro ISEE?

    L’attestazione ISEE per il diritto allo Studio universitario (ISEE valido per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio) permette di accedere alle riduzioni del contributo onnicomprensivo. A differenza di quanto avvenuto in anni passati, il valore ISEE non deve essere dichiarato nel quadro della procedura di immatricolazione/iscrizione.

    Per accedere alla riduzione della contribuzione studentesca invece sarà sufficiente:

    • che un CAF o un commercialista rilasci l’attestazione ISEE 2021 (quella con scadenza 31/12/2021) valida per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio
    • che lo studente autorizzi l’Ateneo, all’interno della procedura informatica di immatricolazione/iscrizione, ad acquisire l’indicatore ISEE dalla banca dati INPS. Il valore ISEE verrà così scaricato automaticamente

    Se lo studente ha autorizzato l’Ateneo a scaricare il valore ISEE, ma l’attestazione che riguarda lo studente non è stata ancora richiesta o rilasciata:

    • le tasse sono calcolate al massimo valore;
    • al momento in cui verrà caricato l’ISEE  le tasse saranno ricalcolate generando così per lo più un credito a favore dello studente.

    Lo studente che nega il consenso al recupero dal dato ISEE pagherà l’importo massimo del contributo omnicomprensivo previsto:

    • può modificare la scelta fino a che non ha pagato la prima rata;
    • se ha effettuato il pagamento della prima rata può comunque presentare l’ISEE, che sarà inserito al fine di ricalcolare la contribuzione dovuta

    Per qualsiasi informazione in merito all’attestazione ISEE, si prega di rivolgersi ad un CAF o ad un commercialista.

    Si ricorda nuovamente che L’ISEE validamente acquisibile per l’a.a. 2021/2022 è solo e soltanto quello con scadenza 31.12.2021.

tutto quello che c'è da sapere per cominciare