HRS4R - Human Resources Strategy for Researchers

charter&code

Il percorso di accreditamento HRS4R certifica la volontà degli enti che decidono di voler implementare un insieme di iniziative finalizzate a dare attuazione alla Carta europea dei ricercatori e al Codice di condotta per il loro reclutamento (C&C), un corpus di principi sanciti dall’Unione Europea che regolano diritti e doveri degli enti di ricerca/università e dei ricercatori in ogni fase della propria carriera, con un focus particolare sul processo di reclutamento che dovrà rispettare i principi OTM, dovrà quindi essere Open, Transparent e Merit-based.

 

Scopo principale della strategia è quello di migliorare le condizioni di lavoro di tutti i ricercatori che lavorano presso Unisi e rendere l’ambiente di lavoro stimolante e tutelante al fine di attrarre i migliori talenti.

 

Il termine Researcher è utilizzato dalla Commissione Europea nel più ampio senso possibile e comprende tutti i ricercatori, dal dottorando all’ordinario; ecco i 4 profili identificati:

  • R1 First Stage Researcher (up to the point of PhD)
  • R2 Recognised Researcher (PhD holders or equivalent who are not yet fully independent)
  • R3 Established Researcher (researchers who have developed a level of independence.)
  • R4 Leading Researcher (researchers leading their research area or field)
Step by step verso l'accreditamento
HRS4R_process

HRS4R è un processo volontario, orientato alla valorizzazione e al miglioramento di iniziative a supporto dei ricercatori che prevede 4 fasi principali in 6 anni:

  1. L'istituzione avvia il processo di implementazione di HRS4R inviando una lettera di impegno a RTD-CHARTER@ec.europa.eu, firmata dalla massima autorità. Con questa lettera l'istituzione approva i principi della Carta e del Codice e si impegna ad avviare il processo HRS4R.
  2. Entro 12 mesi dall’invio della lettera di adesione, deve essere redatta sia una Gap Analysis interna per confrontare le politiche e le pratiche dell’ente con i principi della Carta, sia una check-list di mappatura del processo di reclutamento secondo il Codice di condotta. Sulla base dei risultati di queste analisi, l'ente sviluppa una propria strategia per le risorse umane per i ricercatori avvalendosi di un vero e proprio Action Plan nel quale verranno declinate azioni concrete da realizzare nei successivi 24 mesi. Tali documenti vengono quindi valutati ed eventualmente validati dalla Commissione europea. Il riconoscimento implica il diritto di utilizzare il logo "HR Excellence in Research"
  3. I risultati e i progressi nell'attuazione della strategia e del piano d'azione sono soggetti a un'autovalutazione dopo 2 anni
  4. Almeno ogni 3 anni viene effettuata una valutazione esterna
A che punto siamo...
  • Maggio 2020 il nostro Ateneo ha aderito formalmente ai principi della Carta e del Codice ed ha chiesto di avviare il percorso di accreditamento HRS4R
  • 9 Luglio 2020 la Commissione Europea ha accolto la nostra letter of endorsement e ha aperto la fase di analisi interna e redazione della strategia attribuendoci il codice di riferimento 2020IT523402 .
  • Luglio 2020,  nomina rettorale dello Steering Committe
  • attribuzione di incarico ai membri del Working Group da parte del Direttore Generale
  • Maggio 2020 avvio stesura congiunta della Gap Analysis
  • dal 9 Aprile al 25 aprile 2021 somministrazione via email della survey “Implementazione dei principi della Carta Europea dei Ricercatori e del Codice di condotta per il reclutamento dei Ricercatori all’Università di Siena” a tutta la comunità accademica