Rappresentanze studentesche

il ruolo degli studenti

Gli studenti hanno un ruolo attivo e partecipativo nelle decisioni degli organi dell'Ateneo perché solo attraverso la loro esperienza può essere migliorata l'organizzazione della didattica e dei servizi da loro fruiti.

 

 

perché essere rappresentante degli studenti?
  • Per una crescita personale
  • Per acquisire autonomamente delle competenze che ti saranno utili nel mondo del lavoro (capacità di lavorare in gruppo, problem solving...)
  • Per contribuire al miglioramento delle attività didattiche e dei servizi agli studenti dell'Ateneo
  • Per conoscere meglio i meccanismi del mondo universitario e aiutare te stesso e gli altri studenti a laurearsi nel minor tempo possibile
organi elettivi per i quali sono previste le rappresentanze
  • Consiglio studentesco (organo rappresentativo degli studenti e svolge funzioni consultive e di proposta sulle questioni riguardanti la condizione degli studenti)
  • Senato accademico (organo di programmazione, di coordinamento, di indirizzo e di controllo delle attività didattiche e di ricerca dell’Ateneo)
  • Consiglio di amministrazione (organo di programmazione, di indirizzo e di controllo delle attività relative alla gestione amministrativa, finanziaria e patrimoniale dell’Ateneo)
  • Consiglio territoriale degli studenti per il controllo della qualità  (organo di verifica e di controllo sulla qualità e sulla regolare e corretta erogazione dei servizi  dell'Azienda regionale per il diritto allo studio universitario)
  • Consigli di dipartimento (organo deliberativo, di indirizzo, programmazione e controllo delle attività del Dipartimento)
  • Comitati per la didattica (organi paritetici di docenti e studenti costituiti, di norma, per ogni corso di laurea e laurea magistrale, responsabili della gestione dei corsi di studio e dell'approvazione delle pratiche degli studenti)

 

 

 

Coloro che risulteranno eletti saranno nominati con decorrenza 1° gennaio 2019.

Fino al 31.12.2018 sono in carica le attuali rappresentanze.

Le rappresentanze mancanti al raggiungimento del numero previsto dall'organo, saranno nominate dal Consiglio Studentesco.

organi e strutture che prevedono le rappresentanze a nomina del consiglio studentesco
  • Nucleo di Valutazione (organo di Ateneo incaricato di verificare e valutare la qualità e l’efficacia dell’offerta didattica dell’Ateneo, l’attività di ricerca, la corretta gestione delle strutture e del personale, l’imparzialità e il buon andamento dell’azione amministrativa)
  • Presidio della Qualità di Ateneo (struttura che sovraintende allo svolgimento delle procedure di AQ a livello di Ateneo, nei CdS e nei Dipartimenti, in base agli indirizzi formulati dagli Organi di Governo)
  • Commissione paritetica docenti-studenti del dipartimento o della Scuola SEM (organo del Dipartimento competente a svolgere attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità della didattica nonché dell'attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori; a individuare indicatori per la valutazione dei risultati delle stesse; a formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio)
Commissioni di Ateneo che prevedono le rappresentanze a nomina del consiglio studentesco
  • Commissione di Ateneo per le Biblioteche (n. 1 rappresentante degli studenti scelto dal Consiglio Studentesco tra i propri componenti)
  • Consiglio di Biblioteca (uno per ognuna delle 5 Bilioteche di Area)  (n. 1 rappresentante degli studenti per ogni Consiglio di Biblioteca scelto dal Consiglio Studentesco tra i propri componenti)
  • Commissione di Ateneo per l'Accesso e Frequenza degli Studenti Disabili (n. 1 rappresentante degli studenti)
  • Commissione di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (n. 4 rappresentanti degli studenti nominati dal Consiglio Studentesco, scelti in rappresentanza di ognuna delle quattro aree scientifiche dell’Ateneo senese (Area delle scienze sperimentali, Area delle scienze biomediche e mediche, Area delle lettere, storia, filosofia e arti, Area dell’Economia, Giurisprudenza e Scienze Politiche)

 

 

paragrafo in corso di aggiornamento