Come attivare un tirocinio

In seguito all'ultimo DPCM, i tirocini presso aziende o enti esterni possono proseguire in presenza dietro valutazione del tutor della sede ospitante, in base anche alla regione e alle normative a cui è sottoposta l'azienda/ente.
Nel caso di svolgimento in presenza, è obbligatorio allegare al progetto formativo in piattaforma il DVR o, nel caso di azienda individuale, le norme di sicurezza attuate.
 
Quando possibile, tuttavia, vi consigliamo di proseguire da remoto. Qui le info per trasformare la modalità di svolgimento.

Anche per i tirocini interni all'Ateneo le condizioni rimangono al momento invariate, salvo diversi accordi con i tutor e i responsabili di struttura.

 

NB!! Per motivi indipendenti dalla nostra volontà e legati alla pandemia in atto, le convenzioni gestite tramite firma olografa e posta cartacea subiscono al momento un allungamento dei tempi di attivazione, oltre i consueti 20 giorni a partire dal ricevimento delle copie cartacee. Si incoraggia pertanto al massimo l'USO DELLA FIRMA DIGITALE.
Per le aziende:

La richiesta di attivazione di un tirocinio deve pervenire ESCLUSIVAMENTE dall’azienda e SOLO tramite piattaforma on-line.

  • 1.  L'azienda/ente/professionista ospitante deve registrarsi alla piattaforma on line placement. Se l’azienda è già registrata, può accedere alla piattaforma direttamente con le credenziali di cui dispone dal login aziende (link sotto).
  • 2.  Nell'area riservata aziendale da Gestione Tirocini si richiede la stipula delle convenzioni (per tirocini curriculari o extracurriculari in Regione Toscana) compilando il modulo on-line. La procedura di attivazione è guidata dal sistema.
  • 3.  Successivamente all’attivazione della convenzione, l’azienda dovrà compilare il modulo on-line progetto formativo del tirocinante.
  • 4. Solo dopo l’attivazione del progetto formativo si può svolgere il tirocinio.

Richieste di proroga, interruzioni, sospensioni sono gestibili direttamente dalla piattaforma on line.

Le stesse credenziali consentono di usufruire degli altri servizi della piattaforma (pubblicazione annunci, download CV).

Per info o dubbi sulla procedura vedi la sezione contatti di questa pagina.

  • NB. In base alle nuove linee guida di Ateneo, in vigore da gennaio 2021, l’attivazione dei tirocini non curriculari fuori Regione Toscana è rinviata ai Centri per l’Impiego di competenza territoriale della sede di svolgimento del tirocinio; il PO-CS indirizza e supporta, al bisogno, il tirocinante nelle pratiche tra Centro per l'Impiego della Regione ospitante e azienda
PER I TIROCINANTI:

Prima di iniziare la procedura di attivazione del tirocinio è necessario essere registrati in AlmaLaurea (anche per studenti/neolaureati di master e scuole di specializzazione).

Gli studenti che hanno effettuato il primo ingresso nel sistema universitario in un altro Ateneo, devono aggiornare il loro profilo in AlmaLaurea inserendo le credenziali che hanno avuto la prima volta che si sono iscritti. Per recuperarle chiamare il numero verde Almalaurea.

Tutor universitario

Il nominativo del tutor universitario nel progetto formativo è obbligatorio anche nel caso di tirocinanti già laureati.

Scegli il docente che seguirà il progetto formativo tra i docenti del tuo corso e contattalo per avere la sua disponibilità. Al docente sarà poi inviato un link da Almalaurea per l’approvazione diretta del tirocinio.

Documenti allegati
Richiesta attestato di svolgimento stage (alla richiesta deve essere allegata una relazione finale del tutor aziendale)