Nuova pagina web docente - istruzioni

Istruzioni operative
Esempio

 

Sviluppo di un modello di un sito personale per i Docenti dell’Università di Siena

 

È da adesso a  diposizione dei Docenti dell'Università di Siena, la possibilità di visualizzare e implementare la propria "Pagina docente" sul sito di Ateneo.

La nuova piattaforma permette ai Docenti di avere una presentazione web istituzionale e coerente con il sistema d'identità visiva dell'Ateneo. Lo scopo è sia completare il bisogno informativo degli studenti, dell'intera comunità universitaria, del pubblico in genere e degli stakeholder, sia di soddisfare un'esigenza trasversale per una più efficace esposizione della didattica, della ricerca e più in generale di comunicazione istituzionale.

La "pagina docente" completa così l'ecosistema web integrato: portale, siti di dipartimento, siti dei Corsi di studio I e II livello, mettendoli in stretta relazione e mantenendo un equilibrio informativo e strategico dell'ecosistema web di ateneo.

 

IL PROGETTO
Il progetto consiste nella creazione di una pagina personale attraverso  l’attivazione, popolamento e mantenimento da parte dello stesso docente di una pagina dedicata alla pubblicazione di propri dati accademici, fra cui: curriculum, contatti, ricevimento, ruolo, settore disciplinare, insegnamenti e materiali didattici, avvisi e allegati e eventuale link a piattaforme o siti esterni.
Il sistema è integrato con alcuni dei sistemi informativi di Ateneo, permettendo una sicurezza del dato esposto, sia in ordine alla didattica che alla ricerca; è inoltre nativamente multilingua e "responsive" per una migliore consultazione da dispositivi mobili.

I dati presenti all'atto del primo accesso sono desunti dai sistemi informativi di Ateneo; quindi già disponibili e validati dallo stesso docente o struttura di riferimento e pubblicati su altre sezioni del sito (es. sezione "Didattica").

 

I ruoli attivi in questa prima fase sono: Professore ordinario, Professore associato, Ricercatore tempo indeterminato e determinato.

Ogni docente ha la possibilità di configurare un sito one-page personale in versione bilingue it-en e "responsive" (per una migliore consultazione da dispositivi mobili), attivo di default con dati integrati (provenienti da Esse3, Uogc, Iris) relativamente a ricevimenti, attività didattiche e pubblicazioni; inoltre potrà personalmente aggiungere altri contenuti relativi al proprio profilo: foto, presentazione testuale, link correlati (ad esempio a moodle), curriculum allegato ecc.

 

In una seconda fase (primi mesi del 2019) sono previste le seguenti attivià evolutive:

  • integrazione del campo curriculum direttamente da uGov,
  • possibilità di editare la sezione "attività di ricerca" direttamente dal singolo docente, modificando la visulizzazione delle pubblicazioni inserite in Iris.
     

 

CONFIGURAZIONE

Di seguito si allega il manuale operativo e i link per l'accesso alla configurazione.

Il manuale contiene tutte le istruzioni per procedere alla personalizzazione della pagina docente (N.B. è la prima versione, appena possibile sarà pubblicata quella riveduta e corretta).

 

Accesso

  •     Front-end (con autenticazione - per la visualizzazione pagina nel periodo dedicato alla configurazione, mese di novembre)

    https://docenti.unisi.it  - ATTENZIONE: procedere con la ricerca del cognome nel campo apposito;

 

ASSISTENZA E SUPPORTO

È in corso di conclusione l'attività di formazione di unità per dipartimento che potranno fare assistenza di primo livello ai docenti per inserimento e/o modifica dei contenuti redazionali.
Per richieste dirette di assistenza e supporto scrivere a assistenza.portale@unisi.it

 

INDIRIZZO PERSONALE

L'indirizzo della pagina personale (URL) è al momento provvisoria; dal momento della messa in produzione cambierà con prefisso:  docenti.unisi.it/...

 

TEMPISTICA

Durante il mese di novembre  docenti hanno iniziato a procedere alla personalizzazione della propria pagina e invaito feedback sulle modalità operative per la complilazione della pagina stessa.

La messa in produzione è prevista al momento per il mese di dicembre.