Opportunità di finanziamento

Nuovi bandi per progetti, giornate informative e webinar: questa pagina raccoglie una selezione di recenti notizie sulle opportunità di finanziamento per la ricerca scientifica.

BANDO MUR: PRIN 2020

Il bando PRIN (Progetti di Rilevante Interesse Nazionale) 2020 finanzia progetti di ricerca pubblica, al fine di promuovere il sistema nazionale della ricerca, di rafforzare le interazioni tra università ed enti di ricerca e favorire la partecipazione italiana alle iniziative relative al Programma Quadro di ricerca e innovazione dell'Unione Europea.

 

I progetti possono affrontare tematiche relative a qualsiasi campo di ricerca nell'ambito dei tre settori ERC:

 · Scienze della vita (LS);

· Scienze fisiche, chimiche e ingegneristiche (PE);

· Scienze sociali e umanistiche (SH).

e sono di durata triennale.

 

Scadenza: 26 gennaio 2021

 

MODULISTICA INTERNA

 

Docenti under 40. 

Di seguito gli elenchi di docenti e ricercatori con meno di 40 alla data di pubblicazione del bando del nostro Ateneo

Bando Malattie Rare e Scienze Sociali
E’ stato pubblicato il bando 2021 dello European Joint Programme on Rare Diseases dal titolo "Social sciences and Humanities Research to improve health care implementation and everyday life of people living with a rare disease".   
 
Quest’anno il bando EJP RD promuove progetti di ricerca dedicati alle scienze sociali e umanistiche (SSH), di grande importanza per comprendere meglio e migliorare l'attuazione dell'assistenza sanitaria e la vita quotidiana delle persone affette da una malattia rara.  
 
L'obiettivo generale del bando è quindi di consentire agli scienziati di diversi paesi di costruire una collaborazione efficace su un progetto di ricerca interdisciplinare comune basato sulla complementarietà e sulla condivisione delle competenze, con un chiaro beneficio futuro per i pazienti.  
 
Si evidenzia che la durata massima del progetto è tre anni.
Saranno finanziati solo progetti transnazionali, ogni consorzio deve coinvolgere da un minimo di tre ad un massimo di 6 PI partners da almeno tre paesi diversi. Nel consorzio non possono esserci più di due partners provenienti dallo stesso paese.
Il numero di partners facenti parte del consorzio potrà esser incrementato fino ad 8 in due casi:
  • L'inclusione di un partner proveniente da un paese sottorappresentato nei progetti (Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Lituania, Polonia, e Turchia)
  • L'inclusione di un Early Career Researcher come partner
 
La procedura di valutazione delle candidature avverrà in due fasi
pre-proposals dovranno essere inviate entro il 16 febbraio 2021 
-full-proposals entro il 15 giugno 2021.  
 
I dettagli del bando sono disponibili qui
 
 
Il bando completo è disponibile qui  
 
 
 
Bando Creative Living Lab - Terza edizione

La Direzione Generale Creatività Contemporanea (DGCC) del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo lancia la terza edizione di Creative Living Lab, iniziativa nata nel 2018 per finanziare progetti di rigenerazione urbana attraverso attività culturali e creative

Con uno stanziamento di oltre 1 milione di euro, l'iniziativa è finalizzata a sostenere microprogetti (massimo di 50.000 €) di natura multidisciplinare di immediata realizzazione, innovativi e di qualità, che abbiano come obiettivo la creazione e la riqualificazione degli spazi di prossimità all'interno delle aree residenziali, al fine di sostenere un modello di sviluppo basato su processi collaborativi e di innovazione sociale, contraddistinto da parole e concetti chiave, quali: interazione, coesistenza, quotidianità, resilienza alle pandemie e comunità sostenibili.

 

Più nello specifico, gli obiettivi del presente Avviso di Creative Living Lab sono:

-       realizzare spazi attrezzati per nuove destinazioni e per attività che possono contribuire a trasformare la qualità dei servizi e degli spazi di comunità attraverso la creatività contemporanea;
-       favorire il coinvolgimento delle comunità locali nei processi di rigenerazione urbana orientati al potenziamento delle dinamiche socio-culturali di crescita partecipata e al miglioramento della qualità della vita a delle economie locali;
-       sperimentare e diffondere metodologie inclusive e aggregative per le comunità residenti, capaci di sviluppare il senso di identità e di appartenenza ai luoghi.  
 

L'avviso pubblico è rivolto a soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro, dedicati alla cultura quali università, enti pubblici, fondazioni, associazioni culturali, enti del Terzo settore senza scopo di lucro, centri di ricerca non profit, imprese sociali e di comunità non profit, società civile organizzata. 

 

Importante sarà il coinvolgimento di esperti di settore e di mediatori culturali come, ad esempio, architetti, paesaggisti, designer, artisti, registi, film-maker, fotografi, musicisti, performer, scrittori, psicologi, sociologi, antropologi.

 

E' possibile consultare l'avviso pubblico e tutti gli allegati qui

Le proposte dovranno essere trasmesse tramite PEC - all'indirizzo indicato nell'Avviso - entro e non oltre le ore 12.00 del 10.03.2021

 

 

 

Economia Circolare: bando per progetti di ricerca e sviluppo delle imprese
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un bando finalizzato a sostenere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali (Key Enabling Technologies, KETs).
 
Linee di intervento:

 - innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
 - progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
 - sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
 - strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
 - sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
 - sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

Il bando è rivolto a imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all'industria e centri di ricerca, e nel caso di presentazione di progetti in forma congiunta sono ammessi anche gli organismi di ricerca pubblici in qualità di co-proponenti.

Gli Organismi di ricerca possono partecipare in qualità di co-proponenti a più progetti congiunti mediante propri istituti, dipartimenti o altre unità organizzative-funzionali dotati di autonomia gestionale, organizzativa e finanziaria.  

Gli organismi di ricerca che non siano soggetti beneficiari proponenti o co-proponenti del progetto possono partecipare alle attività di ricerca e sviluppo previste dallo stesso in qualità di prestatori di servizi di consulenza.

 
 
 
 
 
 

 

Horizon 2020: GREEN DEAL

Sono aperte le call sul Green Deal.

 

E’ previsto 1 miliardo di euro per finanziare progetti di ricerca e innovazione che proporranno soluzioni lungimiranti alle sfide ambientali emerse a seguito della crisi del coronavirus.

 

Scadenze: 26 gennaio 2021

 

SSH in the Green Deal Call: le presentazioni dell’Info Day

 

Work programme “Building a low-carbon, climate resilient future: Research and innovation in support of the European Green Deal”

 

Pagina web Portale UE European Green Deal 

 

Pagina web APRE Green Deal Call con le presentazioni dell’Info Day

 

 

Medicina personalizzata: il nuovo bando ERAPerMed
E’ stato pubblicato il nuovo bando ERA PerMed per progetti di ricerca innovativi collaborativi sul tema Medicina Personalizzata.

Con un budget complessivo previsto di 16 milioni di euro, il bando ha l'obiettivo di promuovere una collaborazione interdisciplinare innovativa ed incoraggiare proposte di ricerca trasnazionale.

 

Le proposte dovranno essere interdisciplinari e dimostrare chiaramente il potenziale impatto della Medicina Personalizzata e il valore aggiunto della collaborazione transnazionale. Ogni proposta progettuale dovrà comprendere almeno il modulo 1B "Clinical Research" della Research Area 1, il modulo 2 "Toward applications in health care" della Research Area 2 e il modulo 3B "Ethical, Legal and Social Aspects" della Research Area 3: 

- Research Area 1: Translating Basic to Clinical Research and Beyond

- Research Area 2: Data and ICT

- Research Area 3: Research towards Responsible implementation in Health Care

 

L'Italia parteciperà e finanzierà il bando attraverso il Ministero della Salute, la Regional Foundation for Biomedical Research (Lombardia) e la Regione Toscana 
 
 
Il bando seguirà una valutazione a due fasi con le seguenti scadenze
4 marzo 2021: Pre-proposal
- 17 giugno 2021: Full proposal
 
 
Maggiori informazioni qui
 
 
 
 
European Museum Collaboration and Innovation Space - Programma Horizon

Aperto ufficialmente il nuovo topic DT-TRANSFORMATIONS-24-2020: European Museum Collaboration and Innovation Space del bando Socioeconomic and cultural transformations in the context of the fourth industrial revolution di Horizon 2020.

Il bando permetterà ai musei di collaborare con partner creativi e tecnologici in progetti sperimentali per sviluppare soluzioni che migliorino la loro presenza digitale o innovino le loro funzioni e i loro processi quotidiani.

Il bando offrirà un contributo finanziario a soggetti terzi (comprese le università) per sostenere i musei nei progetti sperimentali, dando loro l'opportunità di sfruttare al meglio le tecnologie digitali.  

 

 Scadenza: 21 gennaio 2020

 

 Maggiori informazioni qui
 

 

 

 

Horizon 2020: ERC Advanced Grants - WEBINAR informativi

In occasione della call ERC Advanced Grants, scaduta lo scorso 26 agosto 2020, l'Università ha lanciato i seguenti momenti di confronto sullo strumento:
 

- Registrazione dell'incontro dell'11 giugno  qui.

- Registrazione dell'incontro del 23 luglio qui

 

 

Progetti di Ricerca in Agricoltura Biologica

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF) ha anticipato il testo dell’ Avviso pubblico per la ricerca in agricoltura biologica 

******************************************************

Budget per singolo progetto finanziato: fino a € 300mila.
Budget totale stanziato dal Ministero: € 4 milioni.
 
*******************************************************
Beneficiari: Università, Enti pubblici e Enti privati di ricerca.
Durata: massimo 3 anni (in cui prevedere attività di sperimentazione da svolgere presso le aziende coinvolte).
 
*************************************************************
Obiettivo: implementazione della strategia Farm to Fork dell'UE 2030 (che punta al 25% delle superfici agricole condotte in regime biologico e la riduzione dei fitofarmaci di sintesi e degli antibiotici come fertilizzanti chimici) e quindi miglioramento delle produzioniinnovazione dei processi produttivitrasferimento tecnologicofruizione e diffusione dei risultati della ricerca e diffusione dei benefici e vantaggi dell'agricoltura biologica.
 
**************************************************************
Tra i requisiti: coinvolgimento diretto sin dalla fase della predisposizione della proposta progettuale di aziende agricole biologiche o biodinamiche per sperimentare l'applicazione dei risultati. Fortemente incoraggiati il conferimento di borse di studio nell'ambito dell'attività progettuale, il coinvolgimento di studenti delle scuole superiori ad indirizzo agrario e quello di aziende biologiche con sede nelle isole, in territori montani, nei biodistretti oppure gestite da giovani imprenditori.
 
**************************************************************
Tematiche di ricerca: Miglioramento genetico AgriBioRiduzione degli input esterni nella produzione Bio; Trasformazione dei prodotti biologici;
Florovivaismo biologico; Piante officinali biologiche e piante aromatiche biologiche; Agroecologia nell'azienda biologica; MeccanizzazioneSviluppo sostenibile e tutela territorio.
 
*************************************************************
Scadenza: 45 giorni dalla pubblicazione in G.U.
 
Il testo dell’Avviso e relativi allegati, in corso di pubblicazione sulla G.U., sono reperibili qui