Research opportunities

Programma Fulbright

Il Programma Fulbright offre alle università italiane la possibilità di invitare docenti (Distinguished Chairs, Lecturers) e ricercatori (Research Scholars) statunitensi Fulbright in Italia ed in Europa per effettuare lezioni, seminari, conferenze presso le loro sedi.

 

Il progetto “Intercountry”, amministrato in collaborazione con le Commissioni Fulbright in Europa, finanzia le spese di viaggio del professore statunitense assegnatario di una borsa di studio Fulbright dalla sede in Italia (Intra-country) o in Europa (Inter-country), alla sede dell’università italiana ospitante.

 

Partecipano al Programma 24 paesi europei: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Spagna, Svezia,Turchia ed Ungheria.

 

 

Il Fulbright Intercountry Program, amministrato in collaborazione con le Commissioni Fulbright in Europa finanzia le spese di viaggio del professore statunitense assegnatario di una borsa di studio Fulbright dalla sede in Italia o in Europa alla sede dell’università italiana ospitante.

La Commissione Fulbright finanzia le spese di viaggio del borsista statunitense mentre l’università italiana è chiamata a finanziare le spese di vitto e alloggio dello scholar statunitense durante i giorni di permanenza in Italia.

Per richiedere l’attivazione del Fulbright Intercountry Program è necessario fare application compilando l’apposito Fulbright Intercountry application form e farlo pervenire via mail al più tardi entro venerdì 19 maggio 2017 all’attenzione del Direttore della Commissione Fulbright Dott.ssa Paola Sartorio (paola.sartorio@fulbright.it) e della Dott.ssa Barbara Pizzella (bpizzella@fulbright.it). Ciascuna richiesta deve essere preventivamente approvata dalla Commissione. Qualora la richiesta non venisse accettata, l’università potrà ripresentarla l’anno successivo.

GRUPPO DI COIMBRA - borse per ricercatori

L’Università degli Studi di Siena ha aderito anche per l'anno 2010 ai programmi di borse di ricerca promossi dalle università appartenenti al Gruppo di Coimbra:

1.- Scholarships Programme for Young Professors and Researchers from Latin American Universities: una borsa di studio del valore di 3.000,00 Euro (1.000.00 Euro/mese) per un periodo massimo di tre mesi a favore di giovani professori e ricercatori provenienti da Università dell’America Latina;

2.- Coimbra Group Scholarship Programme for young African researchers: una borsa di studio del valore di 3.000,00 Euro (1.000.00 Euro/mese) a favore di giovani professori e ricercatori provenienti da Università africane;

3.- Eastern Neighbouring Countries (ENC) Coimbra Group Hospitality Scheme: una borsa di studio del valore di 1000,00 Euro (250.00 Euro/settimana) per un periodo massimo di un mese a copertura delle spese di vitto, alloggio e viaggio, a favore di dottorandi e/o giovani docenti provenienti dai paesi dell’Europa Orientale (Albania, Armenia, Azebaijan, Belarus, Bosnia-Herzegovina, Georgia, Kazakhstan, Kosovo, Kyrzyzstan, Moldavia, Mongolia, Montenegro, Serbia, Tajikistan, Turmenistan, Ucraina e Uzbekistan).

Borse Post-doc

Sono disponibili diversi bandi di concorso per il conferimento di borse di studio per lo svolgimento di attività di ricerca presso le strutture dell'Università degli Studi di Siena.

I bandi e i moduli di domanda sono disponibili presso l'Ufficio borse e premi di studio (Via Sallustio Bandini, 25).

Concorsi per assegni di ricerca

Gli assegni di ricerca sono conferiti ai giovani studiosi per la realizzazione di un programma di ricerca, o di una sua fase, allo scopo di favorire la formazione e lo sviluppo di specifiche professionalità. Possono essere conferiti a coloro che abbiano una specifica e documentata esperienza in attività di ricerca e che siano in possesso del diploma di laurea o del titolo di dottore di ricerca, o di analogo titolo accademico conseguito all'estero preventivamente riconosciuto in Italia secondo le modalità previste dalla normativa vigente.