Scienze giuridiche Ciclo XXXV

Sede amministrativa Università degli studi di Siena - in consorzio con Università degli studi di Foggia

 

OBIETTIVI

Il Dottorato in “Scienze giuridiche” intende sviluppare un percorso conoscitivo multidisciplinare delle dinamiche evolutive dei sistemi giuridici occidentali, ed europei in particolare, nella transizione dai loro contesti di riferimento tradizionali a quelli che si vanno prospettando negli scenari della post-modernità globalizzata. L'obbiettivo di formare dei giuristi consapevoli di tali mutamenti e capaci di affrontarne le sfide in ambito sia teorico che pratico, viene perseguito attraverso due percorsi curricolari, metodologicamente più che tematicamente distinti: “Persone e mercati nell'esperienza giuridica”; “Storia, teoria e comparazione degli ordinamenti giuridici”.
Il primo curriculum privilegia l'impostazione metodologica tipica del giurista positivo, declinandone le due dimensioni -individuale e collettiva- "trasversali" alla partizione pubblico-privato.
Il secondo curriculum valorizza gli strumenti della comparazione, in senso diacronico e sincronico, stimolando la rivisitazione critica delle categorie e dei concetti consegnati dalla tradizione.
Le attività formative comuni permetteranno ai dottorandi di confrontare i due diversi approcci, arricchendo le rispettive conoscenze ed esperienze.

DESCRIZIONE

Dottorato in consorzio con l'Università degli Studi di Foggia

Sede amministrativa:  Università degli Studi di Siena

Coordinatore: Vittorio Santoro - vittorio.santoro@unisi.it

Dipartimento Sede Amministrativa: Giurisprudenza sito web

Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale e interdisciplinare

Inizio delle attività formative: 1' ottobre 2019

Durata del corso 3 anni

 

IMMATRICOLAZIONE

Dopo aver preso visione della procedura di immatricolazione alla pagina di riferimento generale Come iscriversi al primo anno, scaricare e compilare, firmandoli, i moduli relativi alla propria posizione in graduatoria, allegati in questa sezione.

Gli immatricolandi in possesso di titolo di Laurea conseguito all'estero devono caricare copia della "Dichiarazione di valore in loco" o, se non ancora ottenuta, un'autodichiarazione contenente l'impegno a consegnarla.

La "Dichiarazione di valore in loco" in originale, deve essere consegnata presso gli Uffici del Dottorato di Ricerca, entro sei mesi dall'inizio dei Corsi.

Gli immatricolandi residenti all'estero, devono caricare una copia del passaporto con il visto d'ingresso.

Gli assegnatari di Borsa di studio devono caricare il "Modulo trattamenti economici", opportunamente compilato e firmato, durante la procedura on-line e inoltre inviarlo agli indirizzi: ufficiodottorato@unisi.it e trattamentieconomici@unisi.it.

After having read the matriculation procedure on the general reference page "How to enrol in the first year", download and fill in, signing them, the modules provided for your ranking position, attached in this section.

 

Those registered with a degree obtained abroad must upload a copy of the "Declaration of value on site" or, if not yet obtained, a self-declaration containing the commitment to hand it over.

The original copy of the "Declaration of value on site"  must be delivered to the Research Doctorate Offices within six months of the start of the Courses.

 

For those enrolling with residence abroad, it is necessary to upload a copy of the passport with an entry visa.

 

In addition to uploading during the online procedure, it is required to mail the "Modulo trattamenti economici", appropriately completed and signed, to both the addresses: ufficiodottorato@unisi.ittrattamentieconomici@unisi.it.

ESITI COMPETIZIONE - Tema di ricerca libero - n. 6 posti con borsa

Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche

Esiti concorso 109 - Graduatoria finale – Tema di ricerca libero

Graduatoria sottoposta a verifica, condizionata all'approvazione degli atti della Commissione

Le immatricolazioni on-line saranno aperte il 26 agosto 2019

INFORMAZIONI PER I CANDIDATI

Le immatricolazioni on-line saranno aperte il 26 agosto 2019