a.a. 2019-20 Percorso formativo ai fini del riconoscimento dei 24 CFU - luglio 2020

L'Università di Siena, per venire incontro alle esigenze legate alla partecipazione al concorso ordinario, ha deliberato un'ulteriore apertura dal 15 al 24 luglio 2020 del Percorso Formativo per il conseguimento dei 24 CFU.

Sarà possibile conseguire il certificato solo per coloro che, su richiesta, otterranno il riconoscimento di TUTTI E 24 I CREDITI previsti dal decreto 616/17 e avranno sostenuto l’ultimo esame riconosciuto in ordine cronologico presso l’Università di Siena, così come richiesto dalla normativa.

Sarà quindi esclusa la possibilità di sostenere esami presenti nell'offerta formativa del Percorso PF24 a.a. 2019-20.

 

Iscrizione

I candidati devono presentare domanda di iscrizione al PF24 a.a. 2019/2020 con riconoscimento crediti inviando la loro richiesta all'indirizzo formazioneinsegnanti@unisi.it indicando come oggetto: PF24 - RICONOSCIMENTO COMPLETO - Nome Cognome utilizzando i seguenti moduli:

I candidati riceveranno all'indirizzo di posta elettronica indicato l’eventuale conferma del totale riconoscimento CFU, dell’iscrizione al percorso e della contribuzione dovuta.

Il pagamento della tassa di iscrizione, che corrisponde a 130 euro + 16 euro di bollo governativo dovrà essere effettuato esclusivamente mediante il sistema pagoPA.

Gli insegnamenti riconosciuti saranno caricati nella segreteria online solo a seguito dell’acquisizione del pagamento del contributo dovuto.

Linee guida

Sono disponibili le Linee guida per l’organizzazione e la gestione del percorso formativo per l’acquisizione dei 24 CFU.

 

Ai sensi della normativa vigente, per la partecipazione ai relativi concorsi il candidato dovrà produrre una certificazione attestante il raggiungimento dei 24 CFU; detta certificazione dovrà essere rilasciata esclusivamente dall’Istituzione presso la quale gli stessi sono stati acquisiti.
Nel caso di competenze acquisite nel corso del curriculum precedente dello studente, la suddetta certificazione dovrà comunque essere presentata in un unico documento che verrà rilasciato dall’Istituzione che per ultima in ordine di tempo ha erogato le attività formative richieste. Si evidenzia che tale certificazione “unica” prescinde dalla stipula di eventuali convenzioni tra i vari Atenei. Essa dovrà sempre e comunque essere emessa dall’Ateneo presso cui sono stati acquisiti gli ultimi CFU.