Lotta contro il gioco d'azzardo patologico: il corso di formazione

Giovedì, 11 Febbraio, 2021 - 10:45
Iscrizioni aperte fino al 2 aprile

Sono aperte le iscrizioni al corso in Formazione alla lotta contro il gioco d'azzardo patologico.

 

Il corso nasce nell’ambito del programma regionale per la lotta al gioco d’azzardo patologico e in collaborazione con Fondazione Toscana per la prevenzione dell’usura e l’ANCI Toscana ed è principalmente, ma non esclusivamente, diretto a tutti i volontari ed operatori professionali degli Enti del Terzo Settore che, per l’attività svolta, possano entrare in contatto con soggetti ludopatici.

 

A causa della diffusione del fenomeno, infatti, non solo gli operatori del Terzo settore entrano non di rado in contatto con soggetti ludopatici non avendo gli strumenti per relazionarvisi, a causa della loro specifica patologia, o per indirizzarli presso i servizi sanitari e sociali competenti.

Info e programma del corso
Locandina corso

 

 

 

Il corso si articola in 12 moduli composti, di 2 ore di lezione, i quali, partendo da un inquadramento antropologico e sociologico del fenomeno, passando per le questioni giuridiche e medico-psichiatriche, giungono a tratteggiare i servizi, sanitari e sociali, esistenti per affrontare tale ingravescente fenomeno patologico.

 

Le lezioni si terranno di sabato nelle seguenti date:

 

  • sabato 5 giugno
  • sabato 12 giugno
  • sabato 19 giugno

 

Tutti i dettagli sul programma sono consultabili sulla locandina allegata.

 

Il 16 aprile si terrà la giornata di inaugurazione il cui programma è in via di definizione.

 

Iscrizioni e bando
Il corso prevede una tassa di iscrizione che fino al raggiungimento dei 70 posti della convenzione è interamente sostenuta dal finanziamento della Fondazione Toscana Antiusura.
Oltre questo numero il contributo di iscrizione è pari a euro 126 al netto di qualsiasi onere ed eventuali commissioni bancarie.
 
La domanda di ammissione, deve essere effettuata entro e non oltre il 2 aprile 2021 esclusivamente online tramite la Segreteria on line:

Il bando è consultabile sulla sezione del portale dedicata: