"Cerco Alloggio": online il portale specializzato nell'affitto a studenti

Giovedì, 6 Agosto, 2020 - 12:30
Per agevolare gli studenti universitari fuori sede che si iscrivono agli Atenei della Toscana a trovare un alloggio nel mercato della locazione privata anche a distanza
"Cerco Alloggio"

"Cerco Alloggio": online la piattaforma web rivolta agli studenti universitari alla ricerca di una casa in affitto

I virtual tours degli alloggi da affittare, già presenti sul sito, si sono trasformati in vere e proprie visite guidate tramite un’app di call-conference che permette una full immersion guidata all’interno degli appartamenti

Gli studenti potranno consultare gli annunci completi di fotografie e tour virtuali di ogni ambiente, indirizzo, prezzi, contatti dei proprietari ed altri dettagli utili

 

È on line la piattaforma "Cerco Alloggio", il portale creato per agevolare gli studenti degli atenei toscani a trovare una sistemazione in affitto nel mercato privato anche a distanza.

 

La piattaforma "Cerco Alloggio" permette di:
  • consultare nel portale gli annunci completi di fotografie e tour guidati virtuali di ogni ambiente oltre che indirizzo, prezzi, contatti dei proprietari, ed altri dettagli utili,
  • ogni alloggio presente sulla piattaforma, prima della sua "pubblicazione" sul portale, viene visionato e verificato da parte dallo staff di Cerco Alloggio,
  • la piattaforma è indirizzata anche ai proprietari di casa che, registrandosi, hanno la possibilità di fruire di un servizio qualificato di student housing che pubblica in dettaglio l'offerta e le relative condizioni, accorciando i tempi usualmente impiegati per la locazione del proprio immobile,
  • offre la possibilità di consultare la sezione "Modulistica" per scaricare i fac-simile dei contratti di locazione ed altre informazioni utili, ed inoltre, possono accedere alla funzionalità "Contratto digitale" per la compilazione semplificata del contratto di affitto e all'applicazione "Calcolo del canone concordato" per determinare il valore del canone per i contratti di locazione agevolati.

 

Il nuovo servizio è finanziato dalla Regione Toscana e dall’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario.