Provvedimenti di esclusione e di ammissione

Art. 37, c. 1, lett. b), d.lgs. 33/2013; art. 29, c. 1, d.lgs. n. 50/2016
Provvedimenti che determinano le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni all'esito delle valutazioni dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali (entro due giorni dalla loro adozione).

L'obbligo riguarda la pubblicazione degli elenchi dei concorrenti esclusi dalla procedura e di quelli ammessi e di quest'ultimi la documentazione non considerata riservata, al fine di consentire l'eventuale proposizione del ricorso ai sensi dell' articolo 120 del DLgs 104/2010 (codice del processo amministrativo).

Il Consiglio di Stato, nel proprio parere consultivo, ha chiarito che ai fini della tutela in giudizio occorre che i concorrenti siano messi in grado di conoscere non solo la lista di ammessi ed esclusi ma anche le relative motivazioni. La "lista" deve dunque avere una chiara e specifica valenza provvedimentale, anche considerato che è immediatamente impugnabile, e deve altresì essere chiarito che si tratta delle sole ammissioni ed esclusioni disposte all'esito della valutazione dei requisiti soggettivi, economico- finanziari e tecnico-professionali, e non anche delle esclusioni eventualmente disposte dopo l'apertura delle offerte, per carenze o anomalie di queste ultime.