Search Google Appliance

Prove di ammissione

SELEZIONE PER L'ACCESSO AI CORSI DI SOSTEGNO 2014/2015

 

 

GRADUATORIA DEFINITIVA DEGLI IDONEI E DEGLI AMMESSI.

In calce le graduatorie definitive degli esami di ammissione ai corsi per il sostegno.

 

Nel caso di rinuncia da parte degli Ammessi, sarà provveduto allo scorrimento delle graduatorie, in ordine di merito.

Gli interessati saranno informati di aver ottenuto un posto tramite messaggio di posta elettronica (all'indirizzo comunicato

in sede di presentazione della domanda di partecipazione al concorso) ed avranno a disposizione due giorni

per perfezionare l'immatricolazione.

 

 

PUBBLICAZIONE ESITI GRADUATORIE PER Tutte le Classi di Concorso -

In calce sono pubblicate le Graduatorie finali per l'ammissione ai Corsi. 

Le Graduatorie pubblicate sono in fase di revisione a seguito di integrazioni da parte della Commissione.

 

ESITI PROVE ORALE DEL 30 MARZO 2015 - scuola secondaria di I grado

In calce la rettifica riguardante l'esito della prova orale del 30 marzo 2015

 

 

ESITI PROVE ORALI

In calce sono pubblicati gli esiti delle prove orali per la primaria, secondaria di I grado e secondaria di II grado.

 

 

INFORMATIVA DEL 27 MARZO 2015

 

Si informa che, a seguito delle richieste pervenute di verifica dei punteggi attribuiti nei titoli e nei servizi nei concorsi di accesso ai Corsi di sostegno per la primaria, la secondaria di I e II grado, si procederà alla rivalutazione degli stessi per tutti i candidati e al controllo su quanto dichiarato con l’ausilio degli Uffici Competenti.

 

 

 

INFORMATIVA DEL 24 MARZO 2015

In calce i risultati delle prove scritte per l'accesso ai corsi per le tre classi.

 

 

INFORMATIVA DEL 18 MARZO 2015

 

In relazione alla numerosità dei candidati, si rende necessario POSTICIPARE LE DATE DI SVOLGIMENTO DELLE PROVE ORALI PER L'ACCESSO AI CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO ALLA DISABILITA', COME SEGUE:

 

Scuola primaria: 30 marzo ore 9.00 presso DSFUCI, Via Cittadini, 33, Arezzo 

 

Scuola secondaria di primo grado: 30 marzo ore 14.00 presso DSFUCI, Via Cittadini, 33 , Arezzo 

 

Scuola secondaria di secondo grado: 31 marzo ore 14.00 presso DSFUCI, Via Cittadini, 33, Arezzo

 

 

 

I risultati della prova scritta saranno resi noti presumibilmente il 24 marzo 2015

 

 

ESITI PROVE PRELIMINARI (TEST)

In calce sono pubblicati gli esiti dei test.

si fa presente che i pari-merito sono stati trattati secondo la normativa di riferimento vigente

 

 

INFORMATIVA DEL 3 MARZO 2015

 

ESITI PROVA PRELIMINARE (TEST)

Gli esiti della prova preliminare (test) e gli ammessi alle prove scritte saranno pubblicati venerdì 6 marzo. 

 

PROVE SCRITTE CORSI DI SOSTEGNO

Le prove scritte della selezione del corso di formazione per il sostegno, a.a. 2014-15, si svolgeranno il giorno 12 marzo 2015 con le seguente organizzazione:

 

Scuola primaria

Convocazione per identificazione: ore 8.30

Durata della prova: 60 minuti

 

Scuola secondaria di primo grado

Convocazione per identificazione: ore 8.30

Durata della prova: 60 minuti

 

Scuola secondaria di secondo grado

Convocazione per identificazione: ore 10.00

Durata della prova: 60 minuti

 

 

 

 

INFORMATIVA DEL 23 FEBBRAIO 2015

In calce alla pagina sono pubblicate le convocazioni e le suddivisioni nelle Aule degli ammessi ai concorsi per l'accesso ai corsi di sostegno per la disabilità, A.A. 2014-2015.

 

INFORMATIVA DEL 20 FEBBRAIO 2015

In calce alla pagina sono pubblicati gli elenchi degli ammessi ai concorsi per l'accesso ai corsi di sostegno per la disabilità.

L'elenco degli ammessi alle prove concorsuali è sottoposto alla verifica del possesso, da parte di ciascun Candidato, dei requisiti di accesso (abilitazione all'insegnamento per il grado di Scuola per il quale si intende conseguire la Specializzazione per il Sostegno).

Secondo quanto previsto dall'art. 4, comma 4 dell'Avviso di Selezione per i concorso in oggetto, l'Università potrà adottare procedimenti di esclusione dal concorso o dal Corso, in caso che da tale verifica risulti la mancanza del requisito richiesto e/o degli adempimenti previsti dall'avviso di selezione.

 

 

INFORMATIVA DEL 10 FEBBRAIO 2015

IL TEST PRELIMINARE SI EFFETTUERA’ IL 26 FEBBRAIO 2015, presso Il Complesso del Pionta, Via Cittadini, 33 Arezzo, secondo le seguenti convocazioni: 

Test scuola primaria

26.2.2015, ore 08.00

Test scuola secondaria II grado

26.2.2015, ore 12.00

Test scuola secondaria di I grado

26.2.2015, ore 15.30

L’elenco dei convocati ai test sarà pubblicato entro il 20 febbraio 2015.

Il test preliminare è costituito da 60 quesiti formulati con cinque opzioni di risposta, di cui una esatta. Almeno 20 dei predetti quesiti sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana. La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la mancata risposta o la risposta errata vale 0 punti. Il test ha la durata di 2 (due) ore.

 Il test preliminare e la prova scritta riguardano:

 Competenze socio-psico-pedagogiche diversificate per grado di scuola: Primaria, Secondaria di primo grado, Secondaria di secondo grado

 Competenze su intelligenza emotiva, riferite ai seguenti aspetti:

- Riconoscimento e comprensione di emozioni, stati d’animo e sentimenti dell’alunno; aiuto all’alunno per un’espressione e regolazione adeguata dei principali stati affettivi; capacità di autoanalisi delle proprie dimensioni emotive nella relazione educativa e didattica;

 Competenze su creatività e su pensiero divergente,

- riferite cioè al saper generare strategie innovative ed originali tanto in ambito verbale linguistico e logico matematico quanto attraverso i linguaggi visivo, motorio e non verbale;

 Competenze organizzative in riferimento all’organizzazione scolastica e agli aspetti giuridici concernenti l’autonomia scolastica: Il Piano dell’Offerta Formativa, l’autonomia didattica, l’autonomia organizzativa, l’autonomia di ricerca e di sperimentazione e sviluppo, le reti di scuole; le modalità di autoanalisi e le proposte di auto miglioramento di Istituto; la documentazione; gli Organi collegiali: compiti e ruolo del Consiglio di Istituto, del Collegio dei Docenti e del Consiglio di classe o Team di docenti, del Consiglio di interclasse; forme di collaborazione interistituzionale, di attivazione delle risorse del territorio, di informazione e coinvolgimento delle famiglie. Compito e ruolo delle famiglie.

 

È ammesso alla prova scritta un numero di candidati, che hanno conseguito una votazione non inferiore a 21/30 nel test preliminare, pari al doppio dei posti disponibili per gli accessi. In caso di parità di punteggio prevale il candidato con maggiore anzianità di servizio di insegnamento sul sostegno nelle scuole. In caso di ulteriore parità, ovvero nel caso di candidati che non hanno svolto il predetto servizio, prevale il candidato anagraficamente più giovane.

 

I candidati devono presentarsi all’ora di convocazione stabilita per ciascuna prova per le operazioni di riconoscimento, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e della ricevuta del pagamento della tassa di partecipazione l concorso.

 

 Il candidato che non si presenta è escluso dalle prove concorsuali.

 

Il candidato potrà accedere all’aula di svolgimento delle prove soltanto dopo le procedure di identificazione, esibendo un documento di riconoscimento in corso di validità. Il candidato che si presenta senza documenti, con documenti non validi o dopo l’inizio della prova, non sarà ammesso.

 

Qualora il candidato non risulti nell’elenco predisposto dall’Università, l’avvenuta iscrizione è certificata dall’interessato esibendo la ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di partecipazione. Il candidato è ammesso con riserva e sarà cura dell’Università verificarne l’effettiva iscrizione al concorso.

 

Il candidato deve svolgere le prove secondo le istruzioni che saranno impartite dalla Commissione e rispettare gli obblighi previsti nel presente articolo, pena l’esclusione dalle procedure selettive.

 

Durante il test e le prove scritte i candidati

a) devono, pena l’esclusione:

- fare uso esclusivamente di penna che sarà fornita loro dopo l’identificazione e che dovrà essere riconsegnata al termine della prova;

- Indicare i propri dati anagrafici sulla scheda fornita che sarà inserita nella busta piccola, sigillata alla presenza della Commissione che ne controllerà l’esattezza.

 b) non possono, pena l’esclusione:

- comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con i componenti della Commissione esaminatrice;

- usare cellulari, carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque specie, strumenti di calcolo, strumenti di comunicazione di qualsiasi genere;

- riportare sul materiale concorsuale la firma o segni che possano costituire elemento di riconoscimento del candidato.

 

Il questionario o il testo dell’elaborato, consegnato al candidato prima dell’inizio della singola prova, non potrà essere visionato prima dell’autorizzazione impartita dalla Commissione giudicatrice. Il candidato dovrà, altresì, astenersi dal compiere qualsiasi operazione fuori dai tempi previsti nel bando.

 

 

INFORMATIVA DEL 26 GENNAIO 2015: CONVOCAZIONE PROVE SCRITTE E ORALE

 

Le prove di selezione per l’accesso ai Corsi di Sostegno per la disabilità sono calendarizzate come segue:

 

tipo prova

Data, orario e sede

Test preliminare (per tutti i corsi)

26 febbraio 2015, ore 8.00, presso Il Complesso del Pionta, Via Cittadini, 33 Arezzo

Prova scritta (per tutti i corsi)

12 marzo 2015, ore 9.00, presso Il Complesso del Pionta, Via Cittadini, 33 Arezzo

Prova orale

27 marzo 2015, ore 9.00, presso Il Complesso del Pionta, Via Cittadini, 33 Arezzo

 

La presente è valida come convocazione.

Le indicazioni relative alle singole prove sono contenute nel bando di selezione e nelle istruzioni già pubblicate

 

 

INFORMATIVA DEL 14 GENNAIO 2015

 

La scadenza per l’iscrizione alla selezione per l’accesso ai Corsi per il Sostegno, II ciclo, a.a. 2014/2015, è prorogata al 22 gennaio 2015, ore 23,59.

 

 

IN CALCE E' PUBBLICATO L'AVVISO DI SELEZIONE PER I CORSI DI SOSTEGNO PER LA DISABILITA', II CICLO, A.A. 2014/2015

 

Secondo quanto contenuto nell' articolo 3 del D.M. 832 del 10 novembre 2014:

"1. I candidati inseriti nelle graduatorie di merito del I ciclo dei percorsi di specializzazione sul sostegno, ma non collocatisi in posizione utile ai fini della frequenza del relativo percorso, sono ammessi in soprannumero ai percorsi oggetto del presente decreto, istituiti ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 16 maggio 2014, n. 312.

2. I candidati che, per qualsiasi motivo, abbiano sospeso la frequenza dei percorsi di specializzazione per le attività di sostegno, possono a domanda riprendere la frequenza del percorso in un ciclo successivo, col riconoscimento dei crediti già acquisiti. "

 

E’ APERTA LA PROCEDURA DI ISCRIZIONE AL CONCORSO PER L’ACCESSO AL CORSO PER IL SOSTEGNO

 di cui all’ Avviso di selezione e modalità per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno agli studenti con disabilità istituiti nell’Università degli Studi di Siena, ai sensi del D.M. 249 del 10 settembre 2010, per l’a.a. 2014(2015 (riportato in calce)

 

 

 Le modalità dell’iscrizione al concorso e i corsi attivati sono i seguenti (dall’avviso):

 

 Articolo 1 – Attivazione

  1. In applicazione del Decreto del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca 30 settembre 2011 e del Decreto Ministeriale n. 312 del 16 maggio 2014, è indetta la selezione per l’accesso ai corsi per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità (di seguito corsi) organizzati dall’Università degli Studi di Siena.

  2. Il corso è a numero programmato, sulla base della programmazione regionale degli organici del personale docente della scuola e del fabbisogno specifico di personale specializzato per il sostegno didattico degli alunni con disabilità.

  3.  Il corso è superato con il conseguimento di 60 crediti formativi universitari, da acquisire in non meno di otto mesi, e a seguito dell'esito positivo dell'esame finale di specializzazione.

  4. Ai sensi dell’articolo 3, comma 6, del Decreto Ministeriale 249/2010, la frequenza dei corsi di sostegno e' incompatibile, ai sensi dell'articolo 142 del Regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592, con l'iscrizione a:

a) corsi di dottorato di ricerca;

b) qualsiasi altro corso che dà diritto all'acquisizione di crediti formativi universitari o accademici, in Italia e all'estero, da qualsiasi ente organizzati.

 

Ulteriori notizie sull’organizzazione della didattica dei Corsi verranno pubblicate, non appena disponibili, sul sito web dell’Università degli Studi di Siena  alla pagina: www.unisi.it/didattica/corsi-post-laurea/formazione-degli-insegnanti-di-scuola-secondaria/corsi-di-sostegno.

 

Articolo 2 – Titolo di ammissione

  1. Alla selezione sono ammessi i docenti in possesso dell'abilitazione all'insegnamento per il grado di scuola per il quale si intende conseguire la specializzazione per le attività di sostegno.

  2. I candidati in possesso di un’abilitazione ad una delle classi ricomprese in uno degli “Ambiti disciplinari” costituiti con il Decreto Ministeriale 354/1998, possono fare domanda di partecipazione al concorso, oltre che per l’ordine di Scuola per il quale hanno acquisito il titolo di abilitazione, anche per ulteriori ordini di Scuola della classe di abilitazione ricompresa nello stesso ambito disciplinare.

  3. In virtù di quanto chiarito nella Decisione 5686/2006 del Consiglio di Stato, non sono ammessi al Corso gli insegnanti di Religione Cattolica.

 

Articolo 3 – Posti messi a concorso

  1. Per l’anno accademico 2014/2015, in conformità alla programmazione degli accessi definita all’Allegato B al decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 16 maggio 2014, n. 312, e ai sensi della delibera del Comitato regionale di Coordinamento delle Università Toscane del 17 settembre 2014, sono messi a concorso, presso l’Università di Siena, n. 81 posti in totale così ripartiti per ciascun ordine di Scuola:

 

Ordine di Scuola

Numero di posti

Scuola primaria

17

Scuola secondaria di primo grado

32

Scuola secondaria di secondo grado

32

 

  1. I candidati possono richiedere di partecipare alle selezioni per più ordini di Scuola sulla base dei titoli di abilitazione posseduti.

 

 

 

GUIDA OPERATIVA PER LA PARTECIPAZIONE ALLE PROVE PER L'ACCESSO AI CORSI PER IL SOSTEGNO, II CICLO, A.A. 2014/2015 (ALLEGATA BREVE GUIDA OPERATIVA) 

 

 

 

 

Articolo 4 – Adempimenti da parte dei candidati al concorso

  1. Per partecipare al concorso il candidato deve, ENTRO IL  15 GENNAIO 2015, pena l’esclusione:

 

  1. presentare domanda unicamente on-line, provvedendo alla registrazione in https://segreteriaonline.unisi.it.

Il candidato deve presentare una domanda per ogni ordine di Scuola per il quale intende concorrere. Nel caso in cui il candidato si collochi in posizione utile in più graduatorie, dovrà optare per la frequenza di uno solo dei corsi per i quali ha sostenuto le prove. Al termine della procedura di iscrizione on-line, il sistema genera la domanda di partecipazione a selezione che costituisce l’unica prova di avvenuta iscrizione. Tale ricevuta deve essere  conservata a cura dell’interessato.

 

  1. pagare presso qualsiasi banca nazionale la tassa concorsuale di € 100,00 entro la data di scadenza della procedura di registrazione (15 GENNAIO 2015). Per il pagamento va utilizzato il MAV personalizzato, stampabile al termine della procedura di iscrizione telematica al concorso. E’ possibile anche pagare mediante carta di credito personale (non quella di altra persona), secondo quanto previsto nella procedura di registrazione.

 

La tassa predetta è dovuta per ogni concorso per cui si fa domanda.

 

Il candidato che non abbia pagato la tassa concorsuale o il cui pagamento non risulti effettuato entro il termine previsto è escluso dal concorso. Qualora il pagamento della tassa non risulti perfezionato, ma comunque sia stato effettuato entro la scadenza, il candidato sarà ammesso con riserva della verifica del versamento.

 

Si raccomanda di conservare con cura la ricevuta di avvenuto pagamento della tassa concorsuale. La tassa concorsuale non è rimborsabile in alcun caso.

 

  1. Il candidato è ammesso a partecipare al concorso soltanto se ha correttamente provveduto agli adempimenti di cui sopra.

  2. Il candidato in condizione di disabilità si sensi della L. n. 104/1992 e sue successive modificazioni, per la fruizione di ausili o di tempo aggiuntivo nello svolgimento della prova di ammissione, dovrà allegare alla domanda di partecipazione on-line idonea documentazione che attesti il riconoscimento dell’handicap da parte delle autorità preposte e, nel caso di necessità, esplicita richiesta di eventuali ausili e/o tempi aggiuntivi per lo svolgimento delle prove. A tal fine dovrà contattare l’Ufficio Accoglienza Disabili, Via Banchi di Sotto, 55, Siena (tel 0577 232250).

  3. L'Università può adottare in ogni momento, anche successivamente all'espletamento del concorso, provvedimenti di esclusione nei confronti dei candidati che non abbiano ottemperato agli adempimenti richiesti o che non risultino in linea con il disposto del presente avviso.

 

  

Coloro che non sono mai stati iscritti ad un Corso di studi dell'Ateneo di Siena, devono accedere al servizio e procedere prioritariamente alla propria registrazione; ottenuta la propria password è opportuno cambiarla e stamparla o prenderne nota per poterla riutilizzare in futuro.

 

 Coloro che sono già stati iscritti , possono accedere tramite LOGIN con le proprie credenziali. 

 Coloro che avessero dimenticato le proprie credenziali, possono recuperarle tramite PASSWORD DIMENTICATA o telefonando all'URP di Ateneo che provvederà ad assegnarne una nuova.

 

 SI RICORDA CHE OLTRE AI SINGOLI TITOLI, NELLA STESSA SEZIONE VA CARICATA ANCHE L'OBBLIGATORIA AUTOCERTIFICAZIONE NELLA QUALE SONO ELENCATI TUTTI I TITOLI SOTTOPOSTI A VALUTAZIONE 

 

Articolo 6 – Prove selettive d’accesso

 

1. La prova di accesso, predisposta dall’Università di Siena, è volta a verificare, unitamente alla capacità di argomentazione e al corretto uso della lingua, il possesso, da parte del candidato, di:

  • competenze didattiche diversificate in funzione del grado di scuola;

  • competenze su empatia e intelligenza emotiva;

  • competenze su creatività e pensiero divergente;

  • competenze organizzative e giuridiche correlate al regime di autonomia delle istituzioni scolastiche.

    2. La prova di accesso si articola in:

  1. un test preliminare;

  2. una prova scritta;

  3. una prova orale.

 

  1. Il test preliminare è costituito da 60 quesiti formulati con cinque opzioni di risposta, fra le quali il candidato ne deve individuare una soltanto. Almeno 20 dei predetti quesiti sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana. La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la mancata risposta o la risposta errata vale 0 punti. Il test ha la durata di 2 (due) ore.

  2. Il test preliminare e la prova scritta riguardano:

    • Competenze socio-psico-pedagogiche diversificate per grado di scuola:

      • Primaria

      • Secondaria di primo grado

      • Secondaria di secondo grado

    • Competenze su intelligenza emotiva, riferite ai seguenti aspetti:

      • Riconoscimento e comprensione di emozioni, stati d’animo e sentimenti dell’alunno; aiuto all’alunno per un’espressione e regolazione adeguata dei principali stati affettivi; capacità di autoanalisi delle proprie dimensioni emotive nella relazione educativa e didattica;

    • Competenze su creatività e su pensiero divergente,

      • riferite cioè al saper generare strategie innovative ed originali tanto in ambito verbale linguistico e logico matematico quanto attraverso i linguaggi visivo, motorio e non verbale;

    • Competenze organizzative in riferimento all’organizzazione scolastica e agli aspetti giuridici concernenti l’autonomia scolastica:

      • Il Piano dell’Offerta Formativa, l’autonomia didattica, l’autonomia organizzativa, l’autonomia di ricerca e di sperimentazione e sviluppo, le reti di scuole; le modalità di autoanalisi e le proposte di auto miglioramento di Istituto; la documentazione; gli Organi collegiali: compiti e ruolo del Consiglio di Istituto, del Collegio dei Docenti e del Consiglio di classe o Team di docenti, del Consiglio di interclasse; forme di collaborazione interistituzionale, di attivazione delle risorse del territorio, di informazione e coinvolgimento delle famiglie. Compito e ruolo delle famiglie.

  3. È ammesso alla prova scritta un numero di candidati, che hanno conseguito una votazione non inferiore a 21/30 nel test preliminare, pari al doppio dei posti disponibili per gli accessi. In caso di parità di punteggio prevale il candidato con maggiore anzianità di servizio di insegnamento sul sostegno nelle scuole. In caso di ulteriore parità, ovvero nel caso di candidati che non hanno svolto il predetto servizio, prevale il candidato anagraficamente più giovane.

  4. Per essere ammesso alla prova orale il candidato deve conseguire, nella prova scritta, una votazione non inferiore a 21/30.

  5. La prova orale verte sui contenuti delle prove scritte e su questioni motivazionali.

  6. La prova orale, anch'essa valutata in trentesimi, è superata se il candidato riporta una votazione non inferiore a 21/30.

 

Articolo 7 – Titoli valutabili

  1. La Commissione ha a disposizione 100 punti, dei quali 30 per la valutazione del test preliminare, 30 per la prova scritta, 30 per la prova orale, 10 per i titoli valutabili.

  2. I titoli devono essere posseduti entro la data di scadenza del bando e devono essere scansionati e caricati sulla apposita procedura di gestione del concorso, improrogabilmente entro la scadenza dell’avviso di selezione (15 GENNAIO 2015).

    In particolare, devono essere caricati:

l’autocertificazione dei requisiti di accesso e dei titoli posseduti ai fini della valutazione (Allegato 1 al bando, di cui costituisce parte integrante);

Non è consentito il riferimento generico a documenti e titoli presentati in altra occasione a Università.

Non è consentito presentare o integrare in alcun modo l’autocertificazione dei titoli o le pubblicazioni in date e modalità diverse rispetto a quelle specificate.

 

Sono titoli valutabili i seguenti:

  1. Titoli  di servizio (massimo 5 punti): 1 punto per ogni anno di servizio sul sostegno, svolto per almeno 180 giorni l’anno
  2. Titoli di studio (massimo 5 punti): 1 punto per laurea di I o II livello o di ordinamento previgente il D.M. 509/99; fino ad un massimo di 4 punti per master universitari, corsi di perfezionamento, corsi di specializzazione, dottorati di ricerca con particolare attinenza alle tematiche del sostegno.

 

  • Non verranno presi in considerazione titoli diversi da quelli sopra indicati;

Eventuali titoli conseguiti all’estero dovranno essere tradotti in lingua italiana e autenticati. Nel caso di titoli culturali, dovranno essere muniti delle previste dichiarazioni di valore ad opera delle Rappresentanze italiane competenti nel Paese dell’Istituzione che ha rilasciato il titolo. Nel caso di titoli culturali, dovranno essere muniti delle previste dichiarazioni di valore ad opera delle Rappresentanze italiane competenti nel Paese dell’Istituzione che ha rilasciato il titolo.

 

 

Articolo 8 – Calendario delle prove concorsuali e modalità di svolgimento

 

  1. Le prove concorsuali si svolgeranno nelle date che saranno pubblicate successivamente all’indirizzo www.unisi.it/didattica/corsi-post-laurea/formazione-degli-insegnanti-di-scuola-secondaria/corsi-di-sostegno.

    I candidati devono presentarsi all’ora di convocazione stabilita per ciascuna prova per le operazioni di riconoscimento, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità.

    La sede delle prove è il Dipartimento di Scienze della formazione, scienze umane e della comunicazione interculturale, con sede ad Arezzo presso il Campus Universitario del Pionta, Via Cittadini, 33, Arezzo.

    Sarà svolta una prova scritta e una prova orale per ciascun ordine di Scuola, secondo il calendario che sarà pubblicato successivamente ella pagina del sito web dell’Università di Siena www.unisi.it/didattica/corsi-post-laurea/formazione-degli-insegnanti-di-scuola-secondaria/corsi-di-sostegno

     

 

SI RICORDA CHE OLTRE AI SINGOLI TITOLI, NELLA STESA SEZIONE VA CARICATA obbligatoriamente ANCHE L'AUTOCERTIFICAZIONE NELLA QUALE SONO ELENCATI TUTTI I TITOLI SOTTOPOSTI A VALUTAZIONE